08Feb
By: Bigadmin Acceso: febbraio 08, 2017 In: News Commenti: 0

Da giovedì 9 a mercoledì 22 febbraio prenderà il via da Lecce la lunga avventura di “Women! Dafne, Eco, Io e le altre”, un progetto promosso da  Astràgali Teatro, con il supporto della Anna Lindh Foundation, in collaborazione con Università del Salento, il network Xenia, due realtà tunisine (lo spazio culturale Aykart e l’associazione Tunisienne d’Esthétique et Poïetique), l’organizzazione turca Ares e il Theatro tsi Zakynthos di Zante in Grecia.

Dopo l’arrivo degli artisti coinvolti, provenienti da Italia, Tunisia, Turchia, Bulgaria e Burkina Faso, la residenza proseguirà nell’arco di quasi due settimane con prove, incontri, presentazioni, spettacoli e un seminario internazionale.

Il progetto promuove i valori della pace, del dialogo interculturale e della reciproca conoscenza, per combattere pregiudizi e malintesi che sono alla base dei conflitti che devastano l’area del Mediterraneo. Uno degli obiettivi principali del progetto è, infatti, quello di promuovere la consapevolezza sulle questioni di genere.

Women – che prevede anche un’altra residenza artistica a Tunisi nel corso della primavera – è finalizzato alla realizzazione di una nuova versione dello spettacolo Metamorfosi, diretto da Fabio Tolledi, che parte dal testo di Ovidio per interrogarsi su un presente segnato da tensioni e conflitti. Attraverso alcuni miti descritti nelle ‘Metamorfosi’ si raccontano storie di donne e uomini che attraversando il Mediterraneo, al confine tra la vita e la morte, sono chiamati a cambiare pelle, forma, a mutare. Storie che vengono ri-adattate nel loro contesto attuale per affrontare alcune tra le questioni più impegnative della società contemporanea come il multiculturalismo, le migrazioni, la parità di genere.